Simone Cristicchi a Taranto in “La buona novella” di Fabrizio De André

cristicchiTARANTO – Una nuova prestigiosa produzione in “prima assoluta” per il cartellone del Mysterium Festival 2015: Simone Cristicchi ne “La buona novella” di Fabrizio De André, per la prima volta eseguita in versione per orchestra sinfonica e coro. Questo attesissimo concerto, uno dei principali eventi del Mysterium Festival 2015, si terrà mercoledì prossimo, 1° aprile, al Teatro Orfeo di Taranto (ore 21.00); per informazioni e biglietti: Orchestra Magna Grecia, via Tirrenia n.4 Taranto (099.7304422) e via Giovinazzi n.28 (cell. 345.8004520), o Basile Strumenti Musicali, via Matteotti n.14 Taranto (099 4526853), www.mysteriumfestival.it.

In una straordinaria performance teatral-musicale, al Teatro Orfeo di Taranto si misurerà con questo capolavoro di Fabrizio De André il “cantattore” Simone Cristicchi, consacrato dalla critica come l’artista italiano contemporaneo più completo, capace di coniugare teatro civile e musica in un “Musical-Civile” che fa da capo-genere. In questa inedita versione sinfonica de “La buona novella”, con Simone Cristicchi sul palco del Teatro Orfeo ci saranno l’Orchestra ICO Magna Grecia di Taranto e il Coro “Archita” diretti da Valter Sivilotti, il musicista che ha composto la partitura di questa nuova versione sinfonica.

Si tratta di una nuova produzione de “La buona Novella” di Fabrizio De André, nata da un’idea di Valter Sivilotti e Giuseppe Tirelli, con testi di don Andrea Gallo e don Pierluigi Di Piazza, che ha anche ottenuto il patrocinio morale della Fondazione “De André” Onlus di Milano. L’impianto musicale di base è quello del lavoro discografico di Fabrizio De André, al quale è stata aggiunta la canzone “Gesù” cantata dallo stesso De André prima ancora di incidere “La buona Novella”.

Nell’occasione il musicista Valter Sivilotti ha curato una profonda “elaborazione” della partitura di De André operando un procedimento di destrutturazione delle combinazioni armoniche originarie, risalenti a ormai 45 anni fa, e ricostruendo ex novo il tessuto musicale dell’opera; Sivilotti ha così ottenuto una “nuova” partitura de “La buona novella” caratterizzata da una combinazione timbrica “contemporanea”.
Simone Cristicchi reciterà anche un inedito monologo, drammatico e ironico allo stesso tempo, in cui “fantastica” il ritorno sulla terra di Gesù, facendogli vivere la stessa Via Crucis degli “ultimi” di oggi: considerato “clandestino”, Cristo sarà prima inviato in un centro di identificazione ed espulsione, finirà poi in carcere e, infine, tra i clochard in una stazione.

È la denuncia forte del “cantattore” Simone Cristicchi nei confronti di una società sempre più lontana del messaggio evangelico, una società che ha dimenticato il comandamento “ama il tuo prossimo come te stesso”, un monologo che presenterà una figura nuova e innovativa di Gesù. D’altronde, quarantacinque anni addietro anche Fabrizio De André, nel suo concept album “La buona novella”, fece emergere, partendo dalla lettura dei Vangeli apocrifi, la vocazione umana e terrena, quindi provocatoria e rivoluzionaria, della figura storica di Gesù di Nazareth.

Il Mysterium Festival 2015 è una manifestazione organizzata dal Comune di Taranto e dalla Curia Arcivescovile di Taranto, in partenariato con Regione Puglia e Confindustria Taranto, e con il coordinamento dell’Orchestra ICO Magna Grecia di Taranto e Matera. Contribuiscono alla sua realizzazione anche altri “attori” istituzionali e privati del territorio tarantino, tutti insieme in un grande sforzo corale per la realizzazione di un festival che intende rappresentare, a favore dei turisti presenti a Taranto nel periodo pasquale, una articolata offerta artistica e culturale in grado di creare una cornice che impreziosisca ulteriormente gli splendidi Riti della Settimana Santa di Taranto (programma www.mysteriumfestival.it).

Infatti collaborano alla sua realizzazione anche MIBACT, Le Corti di Taras, Fondazione per la cultura Taranto, Scorpione Editrice, Puglia Promozione, Interfidi, Camera di Commercio di Taranto, ConfCommercio Taranto, ANCE, Politecnico di Bari (Sezione di Taranto), Conservatorio statale “Duni” di Matera, Associazione Panificatori della Provincia di Taranto, Centro Servizi Volontariato di Taranto, Nuovo Dialogo. Inoltre, sostengono Mysterium Festival 2015 UBI Banca Carime, Elisir San Marzano Borsci, Programma Sviluppo, COMES Group, MEPIT Mitsui E&P Italia B, Chemipul Italia, Total, Shell, Banca di Credito Cooperativo di San Marzano e Andriani Boutiques Taranto. Attraverso il connubio fra arte e attività commerciali, si è voluto promuovere e dare impulso al centro cittadino di Taranto: saranno coinvolti, infatti, oltre venti negozi che, nelle loro vetrine, ospiteranno un’opera di arte contemporanea realizzata da altrettanti artisti pugliesi.

Be the first to comment on "Simone Cristicchi a Taranto in “La buona novella” di Fabrizio De André"

Tinggalkan komentar