“Puoi guarire la tua Vita”: ad aprile nuovi appuntamenti a Taranto

0
599
Guarire la tua vita - Taranto

“Aver inaugurato il mio primo “Puoi Guarire la tua Vita” nella mia terra d’origine -dichiara l’insegnante e conduttrice del corso Floriana Maraglino – è stata un’esperienza che difficilmente potrò dimenticare nella misura in cui mi ha confermato che non esiste ostacolo alcuno che si frappone quando mente, corpo e spirito sono allineati sul nostro grande perchè, sulla missione del nostro vivere questo meraviglioso “viaggio terrestre.

Personalmente, quel che amo di più dei miei incontri preliminari sul “Puoi Guarire la tua Vita” e in generale sul metodo Louise Hay, è l’opportunità di incontrare persone con storie di vita tra le più variegate, personalità incredibilmente diverse che con registri comunicativi ed esperienziali differenti, veicolano tutte, indistintamente, lo stesso inequivocabile messaggio: un disperato bisogno di amore. Il punto è: di quale amore stiamo parlando? Louise Hay, pioniera del pensiero positivo, sostiene che l’Amore sia in assoluto, l’unica cura per ogni problema.

Oggi, lo penso anche io! Qualsivoglia disagio riferito nella sfera affettiva, o all’ambiente (o tipologia) di lavoro o relativo alla tua salute, ha sempre un filo conduttore che conduce all’amore o alla sua mancanza nella tua vita. Quando anni fa, ascoltavo incuriosita una serie di moniti sul tema, ricordo bene la sensazione di provare una noia mortale ogni qual volta mi veniva ricordata l’importanza dell’amare me stessa.

Studiando e indagando approfonditamente negli anni i miei meccanismi interni, ho imparato quanto tutto quel che mi infastidiva e provocava reazioni di rabbia, fastidio o noia, mi rimandava, fedelmente, una lezione da imparare.  E’ questo un meccanismo cui nessuno può sottrarsi: ciò che ti trasmette armonia è qualcosa con cui sei perfettamente conciliato al tuo interno, mentre quello che ti trasmette ira è qualcosa che in primo luogo non hai riconosciuto e soprattutto accettato di te stesso. Tutto rispecchia qualcosa di noi. Le luci e le ombre, la gioia e il dolore, la salute e la malattia”.

Negli anni, complice un percorso interiore profondissimo, ho compreso una cosa fondamentale: chi mi ricordava di amare me stessa mi impartiva senza saperlo un grande insegnamento. Ricordare (re-cordisriportare al cuore) significa infatti, richiamare alla mente e al cuore avvenimenti del passato, recuperare una vecchia memoria per riscoprirne l’essenza e riviverla. Ma come potevo io ricordare qualcosa che non mi era stato insegnato? Quello che impariamo da bambini, del mondo e delle sue manifestazioni, diventa reale per noi, soprattutto quando siamo sperimentiamo le prime prove importanti della nostra vita in tenera età.

Indipendentemente nostra età, c’è un piccolo bambino in ognuno di noi, che ha bisogno di amore, comprensione e accettazione. Quello che abbiamo visto e interiorizzato nella nostra infanzia, influenza in maniera importante quanto ci aspettiamo da noi stessi, dagli altri e dalla vita in età adulta. Tanti di noi, sono cresciuti dovendo chiedere il permesso ai genitori per qualsiasi cosa e questo ha condizionato la nostra autonomia. Altri ancora sono stati tirati su con l’incubo della prestazione: dovevano dimostrare di essere perfettamente all’altezza di ogni ambito. Se non ci è stato dato il permesso di imparare, come possiamo anche solo immaginare di arrogarci il benestare di decisioni autonome “da grandi”?.

La stragrande maggioranza delle persone infelici, ignorano di avere dentro un bambino che chiede un riscatto dalla sua infanzia di dolore: tutto quello che è mancato a quel bambino continuerà ad esser rivendicato, ancor più prepotentemente, in età adulta e quanto più ne ignoriamo le richieste, tanto più le stesse verranno urlate a gran voce. Tante malattie fisiche sono il “facile” riscontro materiale di un’anima puntualmente ignorata e i cui bisogni sono stati repressi a lungo.

quello che avrebbe potuto essere e per qualche ragione, non è stato. Operando in questo modo, non facciamo altro che continuare a ricaricare di energia il nostro passato, offrendogli occasione di continuare a vivere e dunque interagire oltre misura, nel nostro presente : è solo perdonando il passato e chiunque ne abbia fatto parte che possiamo davvero inaugurare una nuova stagione della nostra vita, in linea con i nostri desideri più reconditi e le nostre aspirazioni. l tema del bambino interiore è centrale in Puoi Guarire la Tua Vita così come il tema del perdono. Lo sanno bene gli splendidi corsisti che hanno scelto di iniziare un percorso di consapevolezza con me, nella prima edizione del corso”.

Quanto sei invischiato in risentimento, giudizio e senso di colpa? Lo sai che l’attaccamento a questi schemi sta pesantemente influenzando la tua vita? Ti sei mai chiesto se sei davvero libero dal tuo passato? Quante volte ti hanno consigliato di “amarti”? Quante volte ci sei davvero riuscito? Come si fa ad amarsi davvero?

“Puoi Guarire La Tua Vita®” è il famosissimo corso ideato direttamente da Louise Haypioniera del pensiero positivo e fondatrice di scuole in tutto il mondo, che ha aiutato milioni di persone a vivere una vita straordinaria ed in salute. Si tratta di un Weekend Intensivoarticolato in due giornate, durante le quali avrai la possibilità di sperimentare una vasta scelta di esercizi pratici, individuali, a coppie e di gruppo, mirati a scardinare i blocchi emotivi del passato e tutti quegli schemi disfunzionali che stanno limitando il tuo presente impedendoti di vivere la vita che desideri, la vita che meriti! Visualizzazioni, affermazioni positive e lavoro allo specchio sono solo alcuni degli strumenti con cui lavoreremo insieme durante il weekend intensivo.

Approfondiremo insieme, tra gli altri, i seguenti temi:

  • come i nostri pensieri influiscono sui nostri stati emotivi e sui nostri comportamenti determinando la realtà che viviamo
  • il legame corpo-mente e come creare uno stato di salute ottimale
  • come ritrovare e dare voce al nostro bambino interiore
  • la relazione con la nostra famiglia d’origine
  • come rilasciare la rabbia in maniera sana ed ecologica
  • il perdono e come lasciare andare il passato e le esperienze dolorose
  • l’affascinante sistema delle affermazioni e come crearle

E’ previsto un terzo incontro di presentazione gratuito del corso mercoledì 12 Aprile presso lo studio della dr.ssa De Pace in via Nitti 129 a Taranto. E’ richiesta prenotazione obbligatoria al 3404012863. La data del prossimo “Puoi Guarire la Tua vita” è fissata per il weekend del 22 e 23 Aprile a Taranto. Per info, costi e prenotazioni scrivi a floriana@florianamaraglino.it o telefona al 3404012863

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO