A Massafra la prima strada ecosostenibile asfaltata con polverino di gomma da riciclo

0
6042

TARANTO – La prima strada ecosostenibile di Massafra è stata asfaltata con il polverino di gomma da riciclo, grazie alla donazione fatta da Irigom che quest’anno festeggia il decennale della fondazione. Il 3 maggio prossimo sarà presentato alla città il progetto e il percorso che ha portato alcune aziende del territorio a collaborare per realizzare i primi 700 metri/corsia di asfalto modificato, più silenzioso, più sicuro.
All’evento, presso il teatro comunale “N. Resta” di Massafra, parteciperanno e interverranno il sindaco della città Fabrizio Quarto, l’amministratore di Irigom Stefano Montanaro, Antonio Pulli, Dirigente della Sezione Lavori Pubblici della Regione Puglia, Daniele Fornai, Responsabile dello Sviluppo Impieghi e Normative Ecopneus e Giovanni Corbetta, Direttore generale di Ecopneus. I lavori saranno coordinati da Carmelo Marangi, direttore tecnico di Serveco, partner del progetto.
Abbiamo fortemente voluto dare un segnale di ringraziamento alla città che ci ospita” afferma Stefano Montanaro, amministratore di Irigom “e in occasione dei dieci anni dell’azienda abbiamo coinvolto alcune aziende per fare questo regalo. Grazie alla sensibilità e alla disponibilità di Fabrizio Quarto, è stato possibile dare alla città di Massafra la prima strada sostenibile del Sud Italia. Un ringraziamento va sicuramente alle aziende Serveco, Cbmc e Perretti Petroli che hanno contribuito alla realizzazione del progetto. Abbiamo dimostrato che mettendo insieme le nostre intelligenze, il nostro know how, possiamo fare innovazione e portare benefici non solo alle nostre imprese ma anche al territorio che ci ospita”.
Al termine dell’evento, il cui inizio è previsto per le 9.00, sarà ufficialmente inaugurato il nuovo Corso Regina Margherita alla presenza di una classe dell’Istituto Comprensivo Amaldi-Mondelli, che sta sviluppando un progetto che ha per tema proprio gli asfalti modificati.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO