Ilva, i Commissari: il rigetto del patteggiamento non ha effetto sul rientro 1,3 Mld

0
659
Ilva Taranto

‘All’interno dell’accordo con i Riva non c’e’ nessuna clausola che faccia cadere l’ipotesi di rientro dei capitali a seguito del rigetto del patteggiamento’. E’ quanto si apprende da fonti vicini ai commissari dell’Ilva dopo la decisione di ieri del tribunale di Milano che ha respinto l’accordo sul patteggiamento per Adriano, Fabio e Nicola Riva nell’ambito del procedimento sul crac del gruppo che controllava l’Ilva di Taranto. ‘

Il rigetto del patteggiamento non ha alcun effetto diretto e immediato sull’accordo – viene fatto notare – dunque, sul rientro dei capitali destinati alla realizzazione del piano ambientale’. Attraverso l’accordo transattivo avvenuto in sede civile, Ilva ha preferito assicurare il rientro di un’ingente somma di denaro pari a 1,3 miliardi piuttosto che l’avvio di un contenzioso incerto sui tempi e sui risultati che avrebbe potuto compromettere la realizzazione del piano ambientale, nei tempi e nei modi prescritti dalla legge

‘Alla luce di queste premesse – sottolineano le fonti – ci sono ancora spazi per ottenere il rientro dei capitali. Se ci si dovesse accorgere che il rientro non e’ piu’ realistico verranno rivitalizzate tutte le iniziative possibili in sede civile’. (RadioCor)

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO