Ospedale “Moscati”: approvata mozione contro la chiusura del Pronto Soccorso

0
152

Di seguito le dichiarazioni del consigliere regionale Renato Perrini.

Approvata dal consiglio regionale la mozione presentata insieme al mio gruppo Direzione Italia, con la quale chiedevo di rivedere in Piano delle Emergenze in merito alla chiusura del Pronto Soccorso dell’ospedale Moscati, Taranto, il cui depotenzionamento è andato ad incidere in maniera pesante sulla struttura ospedaliera centrale Ss Annunziata, totalmente bloccata dal flusso degli utenti. La mozione è di un anno fa, ma oggi ho colto l’occasione per raccontare all’assessore Negro, chiamato a rispondere sul documento, una circostanza che si ripete più volte.

L’ambulanza del 118 spesso non può muoversi, perché al suo interno sono letteralmente parcheggiati i pazienti soccorsi dal mezzo. Questo perchè non ci sono le barelle per poterli prelevare e trasportare in ospedale. Di episodi come questo descritto ce ne sono tanti, e mi vengono raccontati dai cittadini che subiscono tali disagi.

L’assessore Negro, nel ringraziarmi della segnalazione, ha aggiunto di non essere a conoscenza di queste carenze ma che esiste un organismo che ha il compito di vigilare e riferire, la Asl, alla quale verrà chiesto di chiarire tali circostanze. Mi viene da dire “la mano destra non sa ciò che fa la mano sinistra”, ecco perché i problemi della sanità tarantina sono sempre lì, immobili.

Con la Mozione chiedevo anche un intervento legislativo “che tenga presente della particolarità sanitaria del territorio di Taranto che non può assolutamente permettersi ulteriori ridimensionamenti”. Del risultato raggiunto sono soddisfatto, perché l’aula ha condiviso la mia posizione, ma il punto è sempre lo stesso: a quando i fatti?

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO