Scuole dei Tamburi, ex Cemerad, porto, mar Piccolo: le tappe di De Vincenti a Taranto

0
400

TARANTO – E’ atteso oggi in città il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno  Claudio De Vincenti. Tanti gli appuntamenti in agenda. Si comincia alle ore 11.30 con una visita alle scuole del rione Tamburi “Deledda”, “G.B. Vico” e “Giusti”. Ci saranno, tra gli altri, il Commissario Straordinario per le le bonifiche di Taranto e Statte Vera Corbelli, e il sindaco Ezio Stefàno. Alle 12.30 ci sarà invece un sopralluogo al deposito ex Cemerad di Statte dove oggi dovrebbero concludersi le attività di movimentazione e preparazione al trasporto dei rifiuti pericolosi e radioattivi. Qui, infatti, sono ospitati 16.724 fusti, di cui 3.334 contenenti rifiuti radioattivi (comprendenti anche filtri contaminati dall’evento Chernobyl), che verranno smaltiti presso l’impianto Nucleco di Roma. Alle 13 è previsto un sopralluogo nella zona del Mar Piccolo; alle 13.30 una visita nella sede dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Ionio, dove è in programma un breve incontro con la stampa. Alle 14 una visita ai cantieri del porto: Centro Servizi Polivalente; strada dei moli; banchina di ormeggio del Molo Polisettoriale, cassa di colmata e dragaggio per l’ampliamento del IV sporgente. Infine, alle 15,15, De Vincenti sarà in Prefettura per un incontro coi sindacati riguardante le vicende Ilva. Seguirà, alle 16, un incontro con Confindustria Taranto.

Direttore responsabile - Laureata in Scienze della Comunicazione all'Università del Salento con una tesi di laurea dal titolo “Effetti della comunicazione deterministica nella dicotomia industria/ambiente”, incentrata sulla questione ambientale tarantina. Ha collaborato con il TarantOggi, Corriere del Giorno, Voce del Popolo, il Manifesto, Radio Cittadella (SegnoUrbano On Air), Corriere del Mezzogiorno, Nota Bene. Cura l’ufficio stampa del WWF Taranto per il progetto “Ecomuseo del mar Piccolo”. Il 21 novembre 2013 è stata premiata nella categoria “Giornalismo” nell’ambito della Rassegna Azzurro Salentino. Ha partecipato a "Fumo negli occhi", documentario sull'Ilva e sull'inchiesta "Ambiente Svenduto".
CONDIVIDI
Articolo precedenteCrociere a Taranto, Confcommercio: bene la prima, ma lavoriamo per le altre sei
Articolo successivoVerdi: sgomento per il raddoppio dell’impianto Cisa di Massafra

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO