“No Tap, né qui né altrove”: a Taranto se ne parla con Casili e Lucarelli

0
590
No Tap a Taranto

Il Salento come la Val Susa, l’Italia che lotta contro i soprusi delle multinazionali ammanigliate ai governi collusi, sembra essere unita da una sottile linea agrodolce, che nella contesa, contro i due cantieri infrastrutturali più grandi d’Europa, non cede il passo di un centimetro.

Milleduecento chilometri separano le montagne della Val Susa dalle spiagge delle Puglia, due zone agli antipodi della penisola ma mai così vicine nella protesta, in Piemonte si chiama “Tav” qui da noi “Tap”. Sigle che tradotte significano “morte ai nostri territori”. Contro questi cantieri del terrore si sono mobilitati migliaia di cittadini dei territori che non hanno intenzione di mollare.

I Governi parlano di progresso, ma se per innovazione si intende distruggere le bellezze della nostra terra noi non ci stiamo. I cittadini non vogliono che il proprio territorio sia deturpato da opere che non hanno nulla a che vedere con il futuro, e che porteranno solo distruzione. A San Foca approderà la Trans Adriatic Pipeline, lungo 4mila chilometri che convoglierà verso l’Europa il gas dell’Azerbaijan qui, dopo aver attraversato l’Adriatico, passerà sotto la costa attraverso un tunnel lungo un chilometro e mezzo a circa 700 metri dalla spiaggia per uscire in mare a circa 800 metri, ad una profondità di 25 metri.

A Melendugno, a 8 chilometri da una delle coste più belle della Puglia, è prevista la creazione di un Terminale di Ricezione, centro di supervisione e controllo dell’intero gasdotto TAP, ed insisterà su un’area di 12 ettari. Tutta l’opera provocherà l’espianto di centinaia di alberi d’ulivo secolari.

Il meetup Taras in Movimento esprime solidarietà agli amici salentini abbracciando la causa e sostenendo coloro che non hanno intenzione di regalare il proprio futuro a multinazionali che intendono fare profitti lasciando alle spalle solo desolazione ed organizza un Convegno sulla questione. Vi aspettiamo sabato 22 aprile, presso l’Hotel Plaza in via D’Aquino 46 a Taranto, alle ore 10:30. Ospiti e relatori del Convegno saranno il consigliere regionale M5S Cristian Casili, il consigliere comunale M5S Stefano Alparone, il dott. Petrachi del Comitato NO TAP e l’attivista ing. Bartolomeo Lucarelli.

Taras in Movimento

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO