Ilva, Emiliano: Anac ci ha dato ragione, Di Maio scelga bene

emiliano ilva tranto

“L’Anac ha segnalato gravissime irregolarità e illegittimità nell’aggiudicazione della gara e ha sostanzialmente detto che il ricorso della Regione Puglia aveva un fondamento”. Lo ha detto il presidente della Regione, Michele Emiliano, con riferimento alla vicenda Ilva e ai rilievi dell’Anac sulla gara per la cessione dello stabilimento.

“Mi auguro – ha continuato Emiliano – che il ministro Di Maio, che evidentemente ha fiducia nella Regione Puglia a differenza del suo predecessore, prenda la decisione giusta per tutelare innanzitutto la salute dei miei concittadini è più anche le esigenze produttive del Paese che ovviamente vanno tenute in grande attenzione”. “Il contatto con il ministro è quotidiano. Chi mi ha mandato la lettera dell’Anac è Di Maio – ha aggiunto – È cambiato il mondo da questo punto di vista. Tenere un presidente di Regione informato delle evoluzioni dei dossier più rilevanti che lo riguardano – ha concluso – è un dovere di ogni ministro, solo che in precedenza questo dovere veniva completamente omesso”.