Comune di Taranto: prende forma l’adesione al Pittsburgh’s Sister City Program

legge taranto

Prende forma l’adesione al Pittsburgh’s Sister City Program e dalla città della Pennsylvania si muoverà una delegazione che sarà a Taranto nei giorni 1 e 2 giugno. La delegazione, accompagnata da Paola Fiore, coordinatrice del Climate Reality Project di Al Gore per l’Italia, valuterà compiutamente la candidatura del Comune di Taranto al programma che persegue gli obiettivi di riqualificazione e riconversione delle città a vocazione industriale, delle quali Pittsburgh rappresenta l’esempio dell’attuazione di questo processo.

L’amministrazione Melucci non si sta facendo sfuggire alcuna opportunità per migliorare le politiche ambientali anche importando best practices e know how e studiando le esperienze vincenti. In tal senso, è stato già avviato un percorso di implementazione di relazioni internazionali con l’adesione formale al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia dell’Unione Europea, il principale movimento europeo che propone una portata globale e vivace sui temi dell’efficienza energetica e delle fonti energetiche rinnovabili, aprendo la partecipazione alle autorità locali di tutto il mondo e invita i paesi aderenti a condividere la loro visione, i risultati, l’esperienza e il know-how con gli enti locali e regionali all’interno dell’UE e non solo.

L’obiettivo è invitare Al Gore a Taranto entro il 2019, in uno degli eventi del Climate Reality Project.  Alle 11:30 del 1 giugno si terrà in Comune una conferenza stampa