Xylella, Marti e Bruni (DiT) interrogano il ministro Martina sui finanziamenti

xylella puglia
“Stamattina in piazza a Lecce accanto ai 600 agricoltori e, poi, subito a Roma per impegnare il governo nazionale ad azioni concrete per fronteggiare l’emergenza agricola più grave è devastante che l’agricoltura pugliese abbia mai vissuto”. Il deputato Roberto Marti e il senatore Francesco Bruni di Direzione Italia hanno depositato alla Camera e al Senato un’interrogazione scritta al Ministro Martina con la quale chiedono “quali iniziative urgenti nell’ambito delle rispettive competenze si intendono introdurre per sostenere gli olivicoltori salentini e pugliesi, colpiti dalla Xylella fastidiosa, la cui attività produttiva nel corso dell’anno risulta ulteriormente peggiorata a causa dei danni provocati dal batterio alle piantagioni”. In merito, poi, ai finanziamenti previsti, Marti e Bruni intendono sapere se “I 12 milioni di euro e messi a disposizione dal Ministero sono ancora stati erogati oppure no”.
“La Xylella fastidiosa – evidenziano nell’interrogazione i due parlamentari – ha reso improduttivi più dei tre quinti delle coltivazioni, mentre il problema rimane irrisolto e che rischia di ripercuotersi negativamente sul sistema della produzione di olio non soltanto nella regione Puglia, ma a livello nazionale. Le misure di sostegno invocate dagli olivicoltori salentini continuano ad essere ignorate dalle istituzioni sia locali, che nazionali: non c’è traccia della dichiarazione permanente dello stato di calamità naturale con conseguenti sgravi fiscali e previdenziali, della moratoria dei mutui bancari e della nomina di un Commissario straordinario”.