Ilva, sciopero dei lavoratori del cimitero contro i ritardi nelle bonifiche

Nuovo sciopero oggi dei lavoratori della cooperativa Kratos (ex Ancora) in servizio al cimitero San Brunone di Taranto per protestare contro i ritardi nelle bonifiche al rione Tamburi, il più esposto alle emissioni dello stabilimento Ilva. Blocco delle attività, dunque, fatta salvo l’accoglienza di eventuali nuove salme. Lo sciopero ha riguardato anche il cimitero del quartiere di Talsano, dove i sequestri giudiziari, legati ad una inchiesta per presunti abusi edilizi, impediscono da qualche tempo nuove sepolture. La protesta – spiega lo Slai Cobas per il sindacato di classe – viene attuata «a fronte dei mancati incontri richiesti con il commissario straordinario delle bonifiche e le istituzioni locali volti a conoscere piani e cronoprogramma degli interventi tenendo conto del grave pericolo per la salute che riguarda i lavoratori per effetto dell’inquinamento derivante dalle polveri dei parchi minerali e dalla diossina». (Ansa)

Be the first to comment on "Ilva, sciopero dei lavoratori del cimitero contro i ritardi nelle bonifiche"

Tinggalkan komentar