Tony Hadley e l’Orchestra “Magna Grecia”: sintonia perfetta – I video del concerto di Matera

tony materaMATERA – Chi ha vissuto gli anni Ottanta da bambino o da adolescente non può aver dimenticato il simpatico dualismo tra fans dei Duran Duran e degli Spandau Ballet, due gruppi che più di altri hanno dominato la scena della musica pop internazionale.

A distanza di trent’anni dagli anni d’oro di quel successo travolgente, Tony Hadley, frontman degli Spandau, sale sul palco in una versione inedita e decisamente più raffinata con la complicità dell’Orchestra ICO “Magna Grecia”, diretta nell’occasione dal M° Piero Romano. Lo fa in quattro appuntamenti organizzati tra Puglia e Basilicata: ieri la tappa di Matera, al teatro “Duni”, dov’è riuscito a conquistare l’apprezzamento e gli applausi di un pubblico trasversale che vedeva tra i più entusiasti i quarantenni cresciuti con brani come “True”, “Gold”, “Lifeline”, “Only when you leave” e “I’ll fly for you”, e quella che lo stesso Hadley ha definito la sua ballad preferita (opinione del tutto condivisibile): “Through the barricades”.

La scaletta ha riservato anche incursioni in “The Christmas Album”, l’ultimo lavoro discografico di Hadley, album solista prodotto da Claudio Guidetti e registrato a Milano con musicisti italiani. Tutti i brani sono stati eseguiti in inediti arrangiamenti composti per l’occasione da Roberto Molinelli, raffinato musicista che collabora da anni con l’Orchestra “Magna Grecia”. La sintonia tra Hadley e l’orchestra è stata perfetta. Anche un piccolo inconveniente – un improvviso e breve black out sul palco – è stato gestito con ironia dall’artista inglese che ha parlato di situazione “sexy”.

Questi gli altri brani usciti dal cilindro: “Every second I’m away”, scritto con Annalisa Scarrone e Claudio Guidetti, e alcune cover: “Shake up Christmas” dei Train, “Run Rudolph run” di Chuck Berry, “Driving home for Christmas” di Chris Rea, “I believe in Father Christmas” di Greg Lake degli “Emerson, Lake & Palmer” e “Somewhere only we know” del gruppo inglese “Keane”. Tony Hadley ha interpretato con la sua inconfondibile voce anche alcuni classici natalizi come “White Christmas”, “Have yourself a Merry Christmas”, “Let it Snow!” e “Santa Claus is coming to town”.

Domani, le stesse emozioni vissute nel teatro di Matera saranno alla portata del pubblico tarantino per il concerto in programma alle ore 21 al Teatro Orfeo. Il concerto,  già sold out da settimane, è reso possibile da Oro 6 Fondazione per il Sociale. Il partner culturale e sociale dell’Orchestra della Magna Grecia è Ubi Banca Carime. Inoltre, l’orchestra è sostenuta da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, Comune di Taranto, Regione Puglia, Shell Italia E&P S.p.A. e Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia.

Alessandra Congedo

I VIDEO: “Gold”, “I’ll fly for you”, “Through the barricades”.

Be the first to comment on "Tony Hadley e l’Orchestra “Magna Grecia”: sintonia perfetta – I video del concerto di Matera"

Tinggalkan komentar