La segnalazione: emergenza rifiuti e Polizia Municipale a San Vito, Lama e Talsano

SAN VITOTARANTORiceviamo e pubblichiamo la segnalazione di una cittadina che risiede nella zona di San Vito.
Vorrei segnalare una situazione incresciosa, che continua da mesi e ha portato non solo me, ma molti residenti della zona di San Vito – Taranto, alla disperazione. Dopo l’introduzione della raccolta porta a porta o pseudo-tale.
In vicinanza dei residence sono stati posti cassonetti più piccoli con raccolta giornaliera diversificata. Questo è il vecchio calendario: http://www.amiutaranto.it/images/calendario%20e%20lettera.pdf. Adesso il lunedi non si raccoglie più l’indifferenziato e le campane per il vetro sono introvabili. Cittadini pigri e ditte che trattano verde e lavori edili depositano abusivamente cumuli e cumuli di rifiuti accanto a ville abitate e in zone frequentate da bambini.  Spesso cani randagi e gatti aprono queste buste disperdendo il contenuto e creando una situazione di grande disagio per tutti i residenti.
Ho contattato l’AMIU che provvede, nonostante tutto, a rimuovere periodicamente i cumuli. Dopo la richiesta ha fatto installare un cartello (vietato depositare rifiuti di ogni genere). Quello che manca è il controllo! Che senso ha fare una legge, dettare delle regole se non c’è controllo e non ci sono sanzioni? Oggi ho chiamato la Polizia Municipale. Mi è stato detto che l’unica pattuglia di istanza a San Vito-Lama-Talsano è stata mandata al porto per l’emergenza migranti. Capisco l’emergenza migranti, ma con tutte le risorse militari che abbiamo perchè la nostra città è lasciata da sola, senza risorse, ed è costretta  a levare l’unico presidio in una zona cosi problematica e periferica?

Be the first to comment on "La segnalazione: emergenza rifiuti e Polizia Municipale a San Vito, Lama e Talsano"

Tinggalkan komentar