Dati sulla mortalità, il ministro Clini querela Bonelli

TARANTO – Il  ministro dell’Ambiente Corrado Clini passa al contrattacco e comunica di aver dato mandato all’Avvocatura dello Stato perché proceda nei confronti di Angelo Bonelli, presidente dei Verdi, che ieri mattina ha denunciato la mancata divulgazione dei dati relativi alla mortalità nelle città di Taranto e Statte, raccolti nell’ambito della seconda fase dello studio Sentieri (periodo 2003-2008, esclusi gli anni 2004 e 2005).

”Quello che mi preoccupa non è tanto la diffamazione, che pure è un reato”, ha commentato il ministro, ”quanto la diffusione di notizie false che generano allarme tra la popolazione e mirano ad intimidire le autorita’ competenti in materia di protezione dell’ambiente e tutela della salute. Bonelli dovrà dimostrare le sue accuse davanti a un giudice. Senza dimenticare peraltro che, nel maggio scorso, Bonelli è già stato giudicato dalla popolazione di Taranto che lo ha sonoramente battuto alle elezioni comunali”.

Ha concluso il ministro Clini con una battuta di dubbio gusto. La sua mossa, comunque, era già stata prevista dallo stesso Bonelli. Durante la conferenza stampa tenuta nella mattinata di ieri, infatti, il presidente dei Verdi aveva parlato di una possibile reazione di questo genere da parte di Clini e del ministro della Salute Balduzzi, anche lui accusato di aver tenuto nel cassetto dati allarmanti già pronti da mesi. Intanto, sul social network Facebook è scattata la gara di solidarietà nei confronti di Bonelli da parte di cittadini e ambientalisti più propensi a credere alle sue parole che a quelle del ministro.

Alessandra Congedo

Link correlato: http://www.inchiostroverde.it/news/mortalita-a-taranto-ecco-i-dati-che-il-ministro-della-salute-non-da-video.html

Tinggalkan komentar